La Campagna in Città. Storie educative di resilienza contadina nell’area metropolitana di Napoli

La Campagna in Città, realizzato con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Politiche della Famiglia (Bando “Educare Insieme”), è un progetto di contrasto alla povertà educativa che permette agli adolescenti di riscoprire le storie di resilienza e sostenibilità dei contadini dell’area metropolitana di Napoli.

Il progetto propone a 50 adolescenti tra 14 e 17 anni di uscire dal contesto cementificato che hanno ereditato dagli adulti per incontrare i contadini ancora attivi in aree urbane marginali napoletane e condividerne le storie di resilienza agricola, di tutela del paesaggio e di agricoltura sociale.

Sarà un interessante percorso di apprendimento informale basato sulla conoscenza di esperienze agricole in cui imprese coraggiose, storie di cittadinanza attiva e processi di innovazione sociale si incontrano.

L’agricoltura sociale urbana napoletana, infatti, con le sue innovative pratiche inclusive e di responsabilità civica, è in grado di sviluppare rapporti economici, sociali e ambientali positivi e rappresenta un’ottima opportunità di crescita e sviluppo sostenibile trasversale, per comunità, città e territorio.

Project Ahead accompagnerà questi nuovi percorsi di apprendimento per studenti e gruppi strutturati ed informali, dando risalto alle storie personali e alle attività imprenditoriali dei contadini “in città” che sono riusciti a coniugare sostenibilità e innovazione. Faciliterà inoltre la creatività e le nuove forme di impegno e integrazione sociale e culturale che i destinatari del progetto vorranno mettere in atto.

Sono previsti:

  • Visite esperienziali per l’apprendimento degli aspetti professionali ed imprenditoriali delle attività agricole, del lavoro e delle tecniche di manutenzione e protezione dei terreni e delle acque scorrenti messe in atto dai contadini.
  • Laboratori informali per raccogliere ed ordinare il materiale documentario prodotto durante le visite e rielaborare le conoscenze acquisite attraverso la valorizzazione delle competenze STEM e delle abilità tecnico-pratiche e la sensibilizzazione verso attitudini e visioni imprenditoriali sociali e sostenibili.
  • Realizzazione di una mostra itinerante per restituire alla comunità le storie vissute e gli aspetti innovativi del percorso.

L’impatto atteso sul complesso dei destinatari coinvolti consiste nell’incremento della consapevolezza civica sui temi dello sviluppo urbanistico e della tutela ambientale, dell’economia sociale, della ricerca di nuovi percorsi di crescita sostenibile e di sviluppo imprenditoriale giovanile.